Monofocali in vetro standard

Vetro al Titanio 1,70

Questo tipo di vetro ha costituito una autentica rivoluzione nell’Ottica Oftalmica, rappresentando l’introduzione di un materiale innovativo e prezioso come il Titanio in un campo che, da decenni, concepiva il Piombo come unico mezzo per innalzare il valore dell’indice di rifrazione. Il risultato è un vetro leggero, di grande stabilità e resistenza superficiale. Grazie alle sue doti meccaniche, abbinate alle notevoli proprietà ottiche, rendono ancora oggi questo vetro la scelta migliore nella fascia applicativa delle medie ametropie, soprattutto per le lenti negative.

 

Caratteristiche fisiche

Materiale                                Vetro al titanio

Indice di rifrazione Ne           1.705

Indice di Abbe                       35

Peso specifico                        3.21  g/cm3

Taglio UV                              343  nm

Categoria di trasmittanza       0   (ISO 8980-3 punto5.1)

 

Configurazione del prodotto

Diametri standard:     60  -  65  -  70   mm

Riduzioni di diametro: a richiesta

Diametro minimo realizzabile:    52  mm

Disponibilità lenti di serie:

Possibilità di costruzione lenti decentrate/prismatiche:  

Possibilità di costruzione lenti negative a base curva:     No

Colorabilità:   Si (solo colori standard in alto vuoto)

Applicabilità trattamento antiriflesso:   Si

Specifiche tecniche e tolleranze:        ISO 8980-1

 

Lenti positive - Limiti per costruzione standard   (somma sf+cil)

Æ 60:              +11.00 D

Æ 65:              +10.00 D

Æ 70:              +8.00 D

 

Lenti negative - Limiti per costruzione standard   (somma sf+cil)

Æ 60:              -18.00 D

Æ 65:              -14.00 D

Æ 70:              -11.50 D

 

Indicazioni di montaggio

Questo prodotto non può essere utilizzato per montaggi Nylor e Glasant. Eseguire le usuali operazioni richieste per la molatura e il montaggio delle lenti in vetro.

 

Sicurezza e manutenzione

a)         Il prodotto è fragile. In caso di rottura per urto accidentale, può dare luogo alla

            proiezione di schegge acuminate.

b)         Evitare di poggiare la superficie convessa del prodotto su superfici dure (tavoli, piani di

            lavoro, ecc.).

c)         Per la pulizia del prodotto, usare acqua e detergenti con pH neutro, in congiunzione con un

            panno molto morbido. Non impiegare solventi aggressivi (pH inferiore a 3 o superiore

            a 9) o sostanze abrasive.